Indicazioni nazionali, azioni formative da proporre. Nota Miur

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur, con nota n. 16616 del 25/09/2018, ha sintetizzato gli impegni e le opportunità di formazione che gli staff regionali possono curare a sostegno della diffusione delle Indicazioni Nazionali 2012, anche in relazione alle novità introdotte dal D.lgs n. 62/2017, dal D.M. n. 741/2017 e dal D.M. n. 742/2017, in materia di valutazione, di esami di Stato conclusivi del primo ciclo di istruzione e di certificazione delle competenze.

Sfondo culturale azioni da promuovere

Lo sfondo culturale delle azioni formative da promuovere si ritrova nel Documento “Indicazioni Nazionali e nuovi scenari”, trasmesso con la nota Miur n. 3645 dell’ 1 marzo 2018, già ricca di proposte di lavoro.

Tipologie di azioni

Le azioni di formazione si propongono di promuovere la riflessione, la generazione e il miglioramento di pratiche didattiche improntate allo sviluppo delle competenze di base e di cittadinanza.

Queste le azioni da promuovere:

  • Formazione e ricerca
  • Documentazione
  • Valutazione
  • Formazione Tutor
  • Iniziative seminariali regionali

nota Miur

Versione stampabile
anief
soloformazione