Indicazioni per i Centri d’istruzione per gli adulti

Di
WhatsApp
Telegram

Indicazioni per la realizzazione delle azioni per i progetti assistiti a livello nazionale per l’attuazione del nuovo assetto organizzativo e didattico dei Centri d’istruzione per gli adulti (Cpia)

Indicazioni per la realizzazione delle azioni per i progetti assistiti a livello nazionale per l’attuazione del nuovo assetto organizzativo e didattico dei Centri d’istruzione per gli adulti (Cpia)

Il MIUR ha pubblicato la Nota prot.n. 1231 del 19 settembre 2013. Scadenze di ottobre per l’avvio dei progetti assistiti a livello nazionale per l’attuazione del nuovo assetto organizzativo e didattico dei Cpia

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’istruzione
Direzione Generale per l’Istruzione e Formazione Tecnica Superiore e per i Rapporti con i Sistemi Formativi delle Regioni

Si fa riferimento alla nota n. 4241 del 31 luglio us., pari oggetto, con la quale la scrivente ha trasmesso il documento contenente i criteri e le modalità per l’avvio, l’organizzazione e la realizzazione dei progetti assistiti a livello nazionale, approvato dal gruppo tecnico nazionale Ida nella seduta del 9 luglio us., e fornito prime istruzioni operative con l’indicazione dei relativi adempimenti.

Come è noto, il 17 settembre U.S. si è svolto un incontro presieduto dal Sottosegretario, On. Gabriele Toccafondi e coordinato dal Presidente del Gruppo tecnico nazionale Ida, dr. Giuseppe Roma – Direttore del Censis, presenti le SS.LL., al fine di definire gli aspetti procedurali e le modalità operative per l’avvio e la realizzazione dei progetti in parola.

Nel corso dell’incontro è stato presentato e condiviso il Documento contenente le indicazioni relative all’attuazione delle azioni in cui si articola il progetto, che si trasmette unitamente alla presente.

Al termine dei lavori, il Sottosegretario ha annunciato la volontà di promuovere entro la fine di ottobre un incontro con le SS.LL. per acquisire ogni utile elemento di valutazione sullo stato dell’arte dei progetti assistiti a livello nazionale tenuto conto delle indicazioni emerse nel corso dell’incontro del 17 settembre us.

A tal fine, si chiede alle SS.LL. di favorire il tempestivo invio degli accordi, di cui al citato documento (pag. 3, ultimo capoverso); in ogni caso, nelle more di perfezionamento dei suddetti accordi e dei relativi allegati, si pregano le SS.LL. di inviare entro e non oltre il 20 ottobre p.v. l’unita scheda debitamente compilata relativa solo al primo dei due Accordi ([email protected]).

Si fa presente, infine che, nel corso dell’incontro di ottobre saranno presentati gli indicatori di realizzazione e risultato, nonché gli strumenti ed i materiali per la progettazione e l’avvio delle azioni di informazione/formazione dei "nuclei di supporto territoriali", previsti dal documento allegato alla citata nota n. 4241/2013 (cfr. 55).

Tenuto peraltro conto della nota della Scrivente del 31/7/2013, prot. n. 4241, copia della presente, assieme ai relativi allegati, viene inviata per conoscenza anche ai Direttori generali degli Uffici scolastici regionali delle aree territoriali non coinvolte nella realizzazione dei progetti assistiti a livello nazionale, al fine di consentire agli stessi di valutare – d’intesa con le regioni – l’opportunità di attivare azioni di innovazione a sostegno del riordino previsto dal D.P.R. n. 263/2012 in coerenza con le indicazioni contenute nel Documento allegato.
Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo
 
ALLEGATI:

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur