Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Indennità di disoccupazione Naspi, se ne può avere diritto anche con una sola supplenza. Le condizioni

L’indennità di disoccupazione Naspi spetta anche nel caso di prima attività lavorativa durata soltanto pochi mesi?

Buongiorno,
 essendo in possesso di laurea in Scienze della Formazione Primaria conseguita nel 2019, quest’anno ho avuto la mia prima esperienza lavorativa dal 07/01/2020 al 07/06/2020.Volevo sapere se ho i requisiti giusti per poter richiedere l’indennità di disoccupazione NASPI.

In attesa di un vostro gradito riscontro

Il diritto alla Naspi si ha se si è in possesso dei requisiti richiesti dalla misura, ovvero:

  • disoccupazione involontaria per licenziamento o per scadenza contratto a termine (anche per dimissioni per giusta causa)
  • possedere almeno 13 settimane di contributi accreditati nei 4 anni precedenti l’evento di disoccupazione
  • possedere almeno 30 giorni di lavoro effettivo nei 12 mesi precedenti l’evento di disoccupazione involontaria

Nel suo caso, anche essendo alla prima esperienza lavorativa, se il contratto di lavoro era full time dovrebbe avere diritto all’indennità di disoccupazione a patto che la cessazione del rapporto di lavoro non sia avvenuta per sue dimissioni.

Possiede sia i 30 giorni di lavoro effettivo nei 12 mesi precedenti che le 13 settimane di contributi (suppongo) nei 4 anni precedenti la cessazione del lavoro.

Unica cosa: la Naspi spetta per un periodo pari alla metà delle settimane contributive accreditate nei 4 anni precedenti e nel suo caso, essendo stati versati contributi soltanto per 5 mesi la Naspi dovrebbe spettarle per circa 2 mesi e mezzo.

 

Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia