Incredibile a Oristano: studenti rapiscono insegnante per strada, ma era uno spot per le elezioni studentesche

WhatsApp
Telegram

Incredibile quanto accaduto a Oristano. Al centro dell’attenzione, un gruppo di studenti del liceo scientifico, che con un intento creativo, ha finito per mobilitare le forze dell’ordine locali.

Ecco quanto accaduto così come è stato ricostruito dai media locali: diverse persone incappucciate, un furgone bianco, una pistola in vista – sebbene fosse solo una scacciacani – e una videocamera in azione. Tuttavia, i passanti e residenti locali non erano a conoscenza della registrazione, interpretando la scena come un possibile rapimento in corso. La risposta è stata immediata, con la polizia di Stato giunta sul posto in men che non si dica.

L’intervento delle autorità ha visto l’impiego di cinque pattuglie tra Squadra mobile e Volanti, pronte ad affrontare una situazione di potenziale pericolo. Non lontano dalla scena, un altro furgone bianco è stato fermato e perquisito, sebbene senza alcun esito.

Ben presto, la situazione ha mostrato il suo vero volto. Gli apparenti malviventi erano in realtà giovani studenti dell’istituto, assistiti da un professore, impegnati nella realizzazione di uno spot elettorale artigianale per le elezioni del consiglio di istituto. La loro scelta di narrativa, tuttavia, ha portato a un malinteso di grandi proporzioni.

L’equivoco è stato risolto in breve tempo, con la polizia che ha prontamente identificato gli studenti e il docente coinvolti. Il furgone era in perfette condizioni e la pistola era legalmente detenuta, essendo una scacciacani.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri