Incostituzionalità della legge sul pensionamento forzoso

di Lalla
ipsef

red – Nota giuridica del Prof. Giovanni Falcetta su dirittoscolastico.it sulla totale l’incostituzionalità sia della legge 133/2008 che della successiva legge 102/2009, perchè esse confliggono palesemente con l’art. 3, comma 1, Cost. in quanto escludono dalla "risoluzione forzosa del rapporto di lavoro" i magistrati, i professori universitari (art. 72, comma 11, legge 133/2008) e i dirigenti medici di strutture complesse (art. 17, comma 35 novies, legge 102/2009).

red – Nota giuridica del Prof. Giovanni Falcetta su dirittoscolastico.it sulla totale l’incostituzionalità sia della legge 133/2008 che della successiva legge 102/2009, perchè esse confliggono palesemente con l’art. 3, comma 1, Cost. in quanto escludono dalla "risoluzione forzosa del rapporto di lavoro" i magistrati, i professori universitari (art. 72, comma 11, legge 133/2008) e i dirigenti medici di strutture complesse (art. 17, comma 35 novies, legge 102/2009).

Secondo il Prof. Falcetta le note ministeriali sul pensionamento forzoso sono solo un’interpretazione arbitraria delle leggi 133/2008 e 102/2009 e configurano un comportamento illegittimo da parte dell’Amministrazione.

Lo stesso dicasi del trattenimento in servizio fino a 67 anni d’età dei dirigenti delle istituzioni scolastiche

Il documento, su www.dirittoscolastico.it

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione