Incontro Miur-Sindacati: chiamata diretta pratica virtuosa, mobilità in un’unica fase per tutti. Nuova convocazione per il 9 novembre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Gilda – Si è svolto nel pomeriggio del 2 novembre al Miur l’incontro convocato dal ministro Stefania Giannini su mobilità, chiamata per competenze, contratto e legge di Stabilità.

Il ministro ha presenziato soltanto nella prima parte, esprimendo grande soddisfazione per le risorse messe a disposizione dal Governo per la scuola ma dimostrando anche preoccupazioni per i tempi ristretti.

Giannini ha inoltre sottolineato l’importanza dello stanziamento a favore dell’organico di fatto. L’ultimo tema affrontato dal ministro ha riguardato il terremoto e tutti i problemi legati allo svolgimento delle attività didattiche nelle zone colpite dal sisma.

La riunione è poi proseguita tra i tecnici del Miur e le delegazioni sindacali. Per il ministero erano presenti Rosa De Pasquale, Rocco Pinneri, Sabrina Bono, Iacopo Greco e Luciano Chiappetta.

Pinneri ha definito lo stanziamento di circa 900 milioni previsto dalla legge di Stabilità come il “massimo record storico dal 2005 a oggi”.

In merito alla chiamata per competenze, ovvero la chiamata diretta, Pinneri ha detto che rappresenta “un incrocio virtuoso tra le competenze del docente e la necessità dell’offerta formativa delle scuole”.

L’incontro si è concluso con l’accordo tra amministrazione e sindacati per un’apertura immediata dei tavoli contrattuali già dalla prossima settimana, in particolare per la mobilità e le deleghe.

Per quanto riguarda la mobilità, Pinneri ha affermato che la trattativa dovrebbe concludersi entro Natale e che non c’è intenzione di ripetere le procedure dello scorso anno, con le varie fasi, ma che sarà unica per tutti i docenti.

La delegazione della FGU ha comunque ribadito il caos che regna attualmente nelle scuole per l’applicazione della riforma.

Sindacati e Amministrazione si sono dati appuntamento per il prossimo mercoledì 9 novembre alle ore 10 per l’apertura del tavolo sulle deleghe previste dalla legge 107/2015.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione