Inclusione delle persone sorde e con ipoacusia, fondo di 8 milioni di euro: i criteri di utilizzo. Decreto in GU

WhatsApp
Telegram

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto con i criteri e modalità per l’utilizzazione delle risorse del Fondo per l’inclusione delle persone sorde e con ipoacusia, di cui all’art. 1, comma 456, della legge 30 dicembre 2018, n. 145. Le risorse sono in totale 8 milioni di euro per l’anno 2021.

Le risorse sono destinate:

  • per 4 milioni di euro al Fondo per il finanziamento ordinario delle università statali e dei consorzi interuniversitari, ai sensi dell’art. 4, comma 1, del decreto del Ministro per le disabilità di concerto con il Ministro dell’università e della ricerca del 23 novembre 2021, per l’attivazione dei percorsi formativi per l’accesso alle professioni di interprete in Lingua dei segni italiana (LIS) e in Lingua dei segni italiana tattile (LIST);
  • per 500.000 euro alla promozione di campagne di comunicazione da parte della Presidenza del Consiglio dei ministri, al fine di favorire i processi di inclusione sociale delle persone sorde e con ipoacusia, con protesi acustiche o impianto cocleare;
  • per 3,5 milioni di euro alla promozione di progetti di informazione sulla sordità o ipoacusia neonatale o neurodegenerativa, di progetti per la conoscenza e la promozione della cultura della comunità sorda in Italia, di progetti sperimentali per l’analisi e la conservazione della Lingua dei segni italiana (LIS) e in Lingua dei segni italiana tattile (LIST) e per la diffusione dei servizi di interpretariato in Lingua dei segni italiana (LIS) e in Lingua dei segni italiana tattile (LIST) con particolare riguardo:
    -alla promozione della conoscenza e delle competenze nell’uso della Lingua dei segni italiana (LIS) e in Lingua dei segni italiana tattile (LIST);
    -alla diffusione di servizi di interpretariato per l’accesso ai servizi pubblici, compresi quelli di emergenza;
    -all’uso di ogni altra tecnologia finalizzata all’abbattimento delle barriere all’informazione o alla comunicazione delle persone sorde o con ipoacusia, con protesi acustiche o impianti cocleari.

decreto in GU

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur