Incentivi economici per insegnare a Livigno, altrimenti i “docenti con la valigia” ci saranno sempre

Stampa

Sono 120 i posti liberi a Sondrio tra le scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Nel dettaglio sono 10 le posizioni aperte per la scuola dell’infanzia; 30 per la primaria e 80 per la secondaria di primo grado.

Sondrio è l’unica provincia lombarda a perdere alunni: quest’anno sono 260 in meno tra tutti gli ordini di scuola.

Ma la Valtellina presenta un altro problema: i docenti che lavorano a Livigno provengono quasi tutti da fuori provincia. La maggior parte delle persone che hanno rinunciato al posto come insegnante è di Sondrio. Quasi 20 posti tra quelli vacanti, sono a Livigno.

Per ovviare a ciò, secondo i sindacati, servirebbero incentivi economici e ottimizzare il servizio scolastico, magari chiudendo qualche plesso, ma mantenendo quelli di paesi piccoli per i cui abitanti risulta difficile raggiungere velocemente località limitrofe.

Stampa

Personale all’estero: certificazione Inglese B2 e corso on-line Intercultura con CFIScuola!