Incendio scuola, studente confessa e chiede scusa: potrebbe essere espulso

WhatsApp
Telegram

Lo studente che aveva appiccato il fuoco a una sedia nel bagno nei giorni scorsi, in un istituto scolastico di Ancona, ha confessato.

Lo scorso 29 ottobre aveva dato fuoco a una sedia da ufficio nel bagno dei disabili, scatenando la paura dei compagni e del personale scolastico. Subito era scattato il piano di evacuazione, ma non vi era stata, fortunatamente, nessuna conseguenza.

Oggi lo studente 16enne ha confessato l’accaduto alla dirigente scolastica dell’istituto e ha chiesto scusa. Già nei giorni scorsi il ragazzo, secondo quanto riferisce l’Ansa, si sarebbe confidato con un professore e per questo la preside attendeva il colloquio con lo studente.

Ora spetta alla scuola decidere che provvedimento adottare nei suoi confronti: il ragazzo, che non avrebbe valutato le conseguenze della bravata, potrebbe essere espulso.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito