Incendio scuola di Licata, scritte ingiuriose contro la preside. Floridia: atto incivile e vergognoso

WhatsApp
Telegram

“Ho appena chiamato la dirigente dell’Istituto scolastico “Filippo Re Capriata” di Licata dove sono state trovate alcune scritte ingiuriose nei suoi riguardi ed è stato provocato un incendio che ha causato gravi danni e impedisce la fruibilità della scuola”. Commenta così la sottosegretaria all’istruzione Barbara Floridia l’incendio appiccato la notte scorsa nella scuola di Licata (Agrigento).

Sono al fianco della dirigente che, nonostante il forte dispiacere, sta lottando con forza per una rapida soluzione.
Il mio sostegno e la mia vicinanza vanno agli insegnanti, agli studenti e alle famiglie colpite da questo atto incivile e vergognoso“, aggiunge Floridia.

Sono certa che si troveranno presto i colpevoli, resto a disposizione delle autorità locali per dare il mio supporto da siciliana e da sottosegretario di Stato al Ministero dell’Istruzione.

Nel frattempo, purtroppo gli studenti dell’Istituto tecnico-professionale dovranno proseguire l’insegnamento in DAD fino a quando non sarà possibile riaprire l’edificio in sicurezza.
Ancora una volta sono i nostri studenti a pagare il prezzo più alto, ragazzi e ragazzi che dall’inizio della pandemia devono trovarsi sempre più lontani dai banchi e dall’istituzione scolastica.
A loro e alle loro famiglie si continua a chiedere un sacrificio altissimo“,conclude.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia