Incendio in una scuola di Mignanego (GE), vicepreside intossicato. Ancodis esprime vicinanza alla comunità scolastica

WhatsApp
Telegram

Forse un malfunzionamento del sistema dei pannelli solari alla base dell’incendio divampato ieri in una scuola di Mignanego (GE). Secondo quanto riporta Prima Illevante il vicepreside, che ha cercato di spegnere le fiamme, sarebbe rimasto intossicato. “Regione Liguria è in costante contatto con il sindaco di Mignanego Maria Grazia Grondona per seguire gli aggiornamenti in merito all’incendio” scrive in una nota la Regione.

Certamente è un incidente che ci lascia sgomenti per il grave danno prodotto all’istituzione scolastica che non potrà iniziare regolarmente le attività didattiche del prossimo anno scolastico con i conseguenti disagi per gli alunni e per la comunità locale.
Leggiamo tra l’altro che la Vicepreside, in servizio in un periodo di ferie per gran parte del personale scolastico, risulta essere intervenuta tempestivamente non appena avvisata ed ha presidiato la scuola per l’intero pomeriggio fino al termine degli interventi di spegnimento” scrive Ancodis in un comunicato.

Alla collega, alla dirigente scolastica e a tutta la comunità scolastica – dichiara il Presidente di Ancodis Rosolino Cicero – esprimiamo la nostra vicinanza e solidarietà, auspichiamo la ricerca di una rapida soluzione per consentire un sereno inizio del prossimo anno scolastico e confidiamo in un tempestivo recupero dei locali scolastici”.

Cogliamo l’occasione – conclude il Presidente Cicero – per sottolineare la centralità del tema della sicurezza a scuola e le responsabilità di cui sono investite anche i collaboratori del dirigente scolastico, moltissimi impegnati nell’incarico delicatissimo di preposto alla sicurezza. E in ultimo, in assenza del dirigente scolastico, si conferma l’importanza della presenza del “vicepreside” a presidio della scuola”.

WhatsApp
Telegram

“Apprendimento innovativo”, un nuovo ambiente che permette al docente di creare un’aula virtuale a partire da una biblioteca didattica di contenuti immersivi. Cosa significa?