In una scuola a Treviso 10 studenti sospesi per insulti razzisti e offese ai docenti

WhatsApp
Telegram

In un istituto superiore situato a Treviso, dieci studenti sono stati sospesi simultaneamente a causa di molteplici infrazioni disciplinari. Lo riporta Rai News.

Tali infrazioni includono insulti razzisti, oltraggio ai docenti, la realizzazione e la divulgazione di video registrati durante le lezioni, nonché l’uso non autorizzato di dispositivi mobili in classe. Secondo la preside della scuola, tali comportamenti erano riconducibili a un gruppo di studenti che detenevano un ruolo preminente all’interno della comunità scolastica.

La decisione di sospendere i dieci studenti è stata presa come un segnale forte ed esplicito da parte della scuola nei confronti dei comportamenti indisciplinati degli studenti coinvolti.

La classe coinvolta nel caso si è ridotta di fatto della metà dei suoi componenti a seguito della riunione straordinaria del consiglio di classe e del parere espresso dalla dirigente.

Solo per le infrazioni meno gravi, ai giovani è stato concesso l’obbligo di frequenza accompagnato da attività socialmente utili, come la sistemazione e la pulizia delle aule e dei magazzini.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri