In Ucraina oltre il 40% delle scuole riaprirà a settembre. Il ministro dell’Istruzione: “Ogni istituto sarà dotato di rifugio in caso di attacco”

WhatsApp
Telegram

Il 41 per cento delle scuole dell’Ucraina riapriranno a settembre, all’inizio dell’anno scolastico, ”tenendo lezioni in modo tradizionale” nonostante la guerra.

Lo ha annunciato il ministro dell’Istruzione ucraino Serhiy Shkarlet, spiegando che ”la regione di Leopoli è quella che presenta il maggior numero di scuole pronte a riaprire”, ovvero ”l’83 per cento”. Segue ”la regione di Chernivtsi con il 78% e la città di Kiev con il 68%”, ha aggiunto.

“Altre regioni continuano a lavorare attivamente per creare le condizioni adeguate e sicure negli istituti di istruzione per l’apprendimento offline”, ha spiegato il ministro.

Shkarlet ha quindi dichiarato che ogni scuola sarà dotata di un rifugio dove potersi riparare in caso di attacco e che ”i genitori incontreranno i presidi prima dell’avvio dell’anno scolastico in modo da accertarsi della sicurezza dell’edificio” nel quale manderanno i loro figli a studiare.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur