In Svizzera i docenti sono stressati: uno su cinque è sulla soglia dell’esaurimento delle proprie risorse psico-fisiche

WhatsApp
Telegram

Il sistema educativo in Svizzera gode di buona salute, tuttavia presenta le normali criticità comuni a ogni sistema complesso.

Ad esempio, emerge dal rapporto “Scuola a tutto campo”, che si riferisce agli istituti scolastici presenti nel Canton Ticino, che il 70% degli insegnanti si sente in sovraccarico di lavoro, e che un 17% fra docenti e direttori si trova sulla soglia della sindrome di “burnout”, ovvero l’esaurimento delle proprie risorse psico-fisiche, oltre la quale non si è più in grado di insegnare.

Il rapporto, così come segnala Ticino On line, radiografa il sistema educativo ticinese, che comunque primeggia all’interno del panorama educativo elvetico su diversi fronti, come quello delle borse di studio. Infatti, gli importi delle borse di studio per studente più elevati di tutta la Svizzera sono presenti nel Ticino. La borsa di studio ticinese ammonta a 8’300 franchi l’anno, la più pesante economicamente di tutto il Paese, e detiene anche il primato a livello svizzero del tasso di beneficiari.

Il rapporto, che viene pubblicato ogni 4 anni, mette in evidenza anche che l’83% degli insegnanti si ritiene soddisfatto del proprio lavoro in virtù dei risultati positivi raggiunti, e che consiglierebbe ai propri figli di intraprendere il cammino professionale dell’insegnamento. Innovazione e formazione continua sono diventati parte fondamentale della professione, e la partecipazione del corpo docente a questi due filoni di sviluppo professionale è raddoppiata rispetto al passato.

Dall’altra parte della cattedra, il rapporto rileva che nel secondario 2 oltre l’80% degli allievi prova emozioni, stati d’animo positivi e riceve supporto dai genitori e dai docenti. Tuttavia, chi fra gli allievi si sente afflitto da un senso di disagio e solitudine rappresenta una quota percentuale oscillante tra il 10 e il 20%. Questo senso di alienazione è più acuto fra gli allievi compresi nella fascia di età 11-14 anni, nel 10% dei quali si ha un peggioramento della salute scolastica. Lo stress e i sintomi psico-affettivi, come rabbia, ansia e preoccupazione, si rilevano più frequentemente fra le ragazze.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri