In Svizzera alunni ebrei vittime di minacce antisemite a scuola: diversi casi in pochi giorni

WhatsApp
Telegram

L’antisemitismo ha visto un inquietante aumento negli ultimi tempi, colpendo luoghi considerati sicuri come le scuole e, ancora più allarmante, mirando ai bambini.

Secondo la comunità ebraica di Basilea, gli episodi di intolleranza e odio sono in costante crescita, soprattutto nella scuola primaria

A 20 Minuten interviene Mirjam Rosenberg, membro del consiglio direttivo della Comunità ebraica di Basilea. Rosenberg ha sottolineato: “La situazione è grave. I bambini e i giovani ebrei vengono minacciati e insultati nelle scuole e per strada”. Cinque casi recenti, avvenuti proprio a Basilea, mostrano un uso di minacce, simboli nazisti e slogan provocatori inviati persino sugli smartphone dei bambini.

Dalle indagini emerge che queste minacce provengono sia da individui sia da gruppi. Questa ondata di odio ha suscitato la preoccupazione dei genitori, molti dei quali suggeriscono ai figli di nascondere segni distintivi, come la kippah, sotto cappelli comuni.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri