In Spagna più spazio alla letteratura contemporanea: un modo per avvicinare gli studenti alla lettura. L’esperta: “Non si eliminano i classici, ma si presentano nel momento giusto”

WhatsApp
Telegram

Nell’era digitale, l’importanza della lettura tra i giovani è un tema in costante evoluzione. In Spagna, un itinerario educativo incentrato sul romanzo “Tea Rooms” di Luisa Carnés sta trasformando il modo in cui gli studenti affrontano la letteratura, allontanandosi dai classici e abbracciando una nuova era di inclusione.

Come segnala El Confidencial, il progetto, originariamente diretto alla comunità educativa, ha guadagnato popolarità grazie all’appoggio di autrici contemporanee come Anna Pacheco. Questo itinerario non solo serve come esempio del possibile futuro degli itinerari di lettura, ma rispecchia anche una nuova sensibilità. Esso incorpora opere come “Tea Rooms”, un romanzo-reportage del 1934 che era andato perduto fino alla sua riedizione nel 2016.

Dietro questa innovativa iniziativa ci sono le educatrici Guadalupe Jover e Rosa Linares, coautrici del nuovo curriculum di Lingua e Letteratura. La loro visione va oltre la semplice trasmissione di un patrimonio culturale: mira a fornire esperienze personali di lettura significative, con l’obiettivo di mantenere vivo l’interesse per i libri durante gli anni cruciali della scuola secondaria.

Studi dimostrano che l’entusiasmo per la lettura inizia a scemare attorno ai 14 anni. Introdurre opere diverse, provenienti da una varietà di culture e con diverse voci narrative, può invertire questa tendenza. Titoli come “Il Diario di Anna Frank”, “Il colore viola” di Alice Walker e “Persépolis” della iraniana Marjane Satrapi sono solo alcune delle nuove aggiunte proposte.

La scelta di “Tea Rooms” simboleggia un cambio di paradigma nella letteratura scolastica. Quest0 opera mette in luce autrici spesso trascurate e offre una visione fresca della letteratura in Spagna. Inoltre, sfida l’antico canon letterario, proponendo una visione più inclusiva e moderna della storia della letteratura.

Ma, come sottolineato da Jover, l’obiettivo non è eliminare completamente i classici, bensì presentarli nel momento giusto. Il nuovo curriculum privilegia la lettura in classe e la discussione come mezzo principale di interazione tra studenti e testo.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri