In Spagna bonus di 250 euro agli under 35 per affitto casa e 400 euro ai 18enni per bonus cultura

Stampa

Un bonus di 250 euro al mese per i giovani tra i 18 e i 35 anni per aiutarli a pagare l’affitto. La misura è stata approvata in Spagna dal governo di Pedro Sanchez nella legge di Bilancio per l’anno 2022. Il bonus è pensato per favorire l’autonomia e l’emancipazione dei giovani

Il premier ha spiegato che il provvedimento avrà una durata di due anni e sarà riservato ai ragazzi under 35 con un reddito inferiore a 23.725 euro. Nei casi delle famiglie più vulnerabili, questo bonus potrà essere implementato con altre misure dirette a coprire il 40% del valore dell’affitto.

“Attueremo una politica pubblica volta a ridurre l’età dell’emancipazione giovanile, così insopportabilmente alta nel nostro Paese”, ha dichiarato Sanchez.

“Così i giovani potranno accedere a un alloggio decoroso in affitto con il sostegno e l’aiuto dell’amministrazione generale dello Stato”, ha rimarcato.

Oltre 12 miliardi della manovra sono stati destinati alle politiche giovanili, ad esempio per le misure del bonus per l’affitto. Introdotto anche un bonus cultura di 400 euro, riservato ai diciottenni, e l’aumento delle borse di studio. Oltre 13 miliardi saranno destinati all’ambito della ricerca (massimo storico), all’educazione, alla sanità e alla cura delle persone anziane.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata