In Sicilia stanziati fondi per progetti nelle scuole delle isole minori

WhatsApp
Telegram

La Regione Siciliana punta sull’istruzione nelle isole minori, investendo in un’inedita iniziativa di finanziamento per l’anno scolastico 2023/2024.

L’assessore all’Istruzione e alla formazione professionale, Mimmo Turano, annuncia una circolare destinata a erogare fondi regionali a favore delle scuole statali di ogni ordine e grado ubicate in tali territori.

Le isole minori siciliane, a causa della loro “doppia insularità”, soffrono di difficoltà logistiche e di accessibilità che possono limitare le opportunità educative. Questo nuovo progetto mira a contrastare tale problematica fornendo fondi per potenziare la relazione didattica individualizzata e il supporto specifico agli studenti con disabilità o disagio sociale.

Le scuole hanno tempo fino al 31 ottobre 2023 per presentare alla Regione l’istanza per ottenere il finanziamento di una proposta progettuale, per un importo non superiore a ventimila euro. Le proposte potranno prevedere la realizzazione di laboratori tematici, seminari, convegni, visite, gemellaggi, manifestazioni, mostre ed eventi, in orario curriculare ed extracurriculare.

L’obiettivo è duplice: ridurre l’isolamento di queste istituzioni scolastiche, incentivando la costruzione di una rete di relazioni didattiche con altre scuole siciliane, e stimolare l’intera comunità scolastica a valorizzare le proprie eccellenze e migliorare le competenze chiave degli studenti.

Turano sottolinea l’importanza di questi progetti, specialmente in un contesto territorialmente svantaggiato come le isole minori, dove la presenza di classi plurigrado può ostacolare un insegnamento personalizzato e aumentare il rischio di insuccesso formativo.

Le proposte progettuali verranno valutate nell’ordine di presentazione e, in caso di approvazione, si procederà con l’erogazione del contributo. Le iniziative saranno finanziate a valere sulle risorse disponibili del Bilancio della Regione Siciliana per gli anni 2023 e 2024, e dovranno concludersi entro e non oltre il 31 agosto 2024.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA