In Sardegna si parte con 30mila docenti. Il direttore dell’Usr: “6.000 supplenti in servizio”

WhatsApp
Telegram

“Oggi tutti i seimila supplenti hanno preso servizio in Sardegna”. Il direttore dell’Ufficio scolastico regionale della Sardegna descrive la situazione del corpo docente al primo suono delle campanelle.

 “Abbiamo pubblicato ieri tutto il movimento massivo delle supplenze nei nostri quattro uffici scolastici provinciali – annuncia all’Adnkronos Francesco Feliziani –, tutto è stato completato e oggi hanno preso servizio”. Il corpo docente nell’isola è composto da 21.200 insegnanti di “posto comune” e 3.500 di sostegno.

“Per quanto riguarda i docenti di ruolo abbiamo 2.700 posti scoperti, 1.100 verranno coperti con emissioni in ruolo diretto o supplenze in ruolo, tutto personale che dopo un anno di prova entrerà a tempo indeterminato – aggiunge Feliziani -. Entro la fine dell’anno ne entreranno altri 500 dal concorso straordinario”.

In Sardegna la popolazione studentesca non raggiunge i 200mila ragazzi.

“Considerando che ci sono circa settemila tra dirigenti e personale Ata – conclude il direttore dell’Ufficio scolastico regionale della Sardegna – vuol dire che per circa 190mila studenti abbiamo 30mila persone che lavorando a tempo indeterminato. Per la Sardegna la scuola è una vera industria”.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023: requisiti di accesso e corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, offerta in scadenza