In Grecia è caos dopo la legge che vuole gli insegnanti sottoposti a valutazione. Scontri in piazza, gas lacrimogeni contro i manifestanti [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Scontri ad Atene tra polizia e docenti che manifestavano contro una nuova legge che vedrebbe gli insegnanti e le scuole sottoposti a regolari valutazioni delle prestazioni.

Gli agenti hanno usato gas lacrimogeni e un cannone ad acqua nel tentativo di disperdere le proteste organizzate dal sindacato degli insegnanti nella capitale greca e a Salonicco.

La riforma interviene non solo sulla valutazione, ma anche su altro: introduce il voto minimo all’esame di maturità per poter accedere all’Università; un numero massimo di anni entro il quale gli studenti devono completare il corso di istruzione superiore.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur