In FVG organici insufficienti, lascia anche il direttore dell’USR

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In Friuli Venezia Giulia ci sono 73 presidenze scoperte su 171, 12 scuole senza DSGA, il 67% dei presidi ha due scuole, l’Ufficio scolastico regionale (Usr) ha la metà dei dipendenti necessari (67 su 133), oltre alla carenza di insegnanti di sostegno e di personale.

Dal primo novembre l’USR del Fvg resterà senza direttore, perché l’attuale direttore dell’Usr, Igor Giacomini, si è dimesso, inviando al ministero una lettera in cui si elencavano tutte le mancanze: ad esempio l’Usr lavora con metà del personale necessario, ci sono dipendenti che hanno accumulato mesi di ferie e con turni di lavoro fino a undici ore.

Il senatore Mario Pittoni chiederà l’annullamento del declassamento dell’USR , in modo da poter essere governato da un direttore di primo livello, considerata anche la complessità di gestione dovuta alla presenza delle minoranze linguistiche.

I sindacati hanno richiesto l’intervento del MIUR, ma ad oggi non ci sono state risposte.

Fonte

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione