In Francia mancano i docenti nelle classi, i genitori denunciano lo Stato per le ore di insegnamento perse

WhatsApp
Telegram

La cronica mancanza di insegnanti nelle scuole della Francia è uno dei tempi più caldi del dibattito politico nel paese transalpino. 

Come riporta France Info, un gruppo di madri e padri di alunni delle scuole elementari ha presentato una denuncia collettiva contro lo Stato per le ore di insegnamento perse nel corso dell’ultimo anno – circa 79 mila secondo le loro stime – a causa dell’impossibilità di sostituire i maestri e le maestre di ruolo in tutte le occasioni in cui si rendeva necessario. I genitori chiesto 50 euro di risarcimento ciascuno per ogni giorno di lezione andato sprecato.

 “Al di là dell’importo richiesto, questa è un’azione simbolica per mettere pressione sullo Stato, per farlo condannare per violazione del diritto all’istruzione”, ha spiegato l’avvocato a cui si sono rivolte le famiglie, Louis le Foyer de Costil.

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff