In Francia liceo senza insegnanti, la preside chiede aiuto ai genitori: “Se avete qualche proposta di lavoro contattate la mia segreteria”

WhatsApp
Telegram

Il Liceo Chanzy di Charleville-Mézières è al centro di una situazione insolita e preoccupante. La preside dell’istituto ha recentemente inviato un messaggio ai genitori degli studenti, richiedendo aiuto per trovare insegnanti di inglese e francese. 

Nel suo messaggio, la preside ha espresso la necessità di un “lavoratore a contratto” per sostituire gli insegnanti assenti da settembre. Un’iniziativa che ha destato stupore e preoccupazione tra i genitori, mai prima d’ora coinvolti direttamente nel processo di reclutamento docenti.

Un insegnante di inglese, assente dal 18 settembre senza sostituto, non ritornerà al lavoro prima di fine anno. La stessa situazione si verifica per un insegnante di francese, assente anch’esso da settembre. Queste assenze prolungate hanno interrotto l’insegnamento di lingue moderne per gli studenti, evidenziando una crisi più ampia nel sistema educativo francese.

La difficoltà nel trovare insegnanti sostitutivi non è un problema isolato. Nel 2023, dei 23.700 posti aperti nei concorsi per insegnanti del settore pubblico, 3.000 non sono stati coperti, un lieve miglioramento rispetto ai 4.000 posti vacanti del 2022. Questa carenza ha costretto i docenti sostitutivi a coprire posti non coperti piuttosto che sostituire i colleghi assenti.

Leggi anche

In Francia è crisi di insegnanti, il Ministero propone di mandare in cattedra i giovani con laurea triennale. Sindacati critici

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri