In Francia alunno tredicenne bullizzato si uccide. Incriminati 4 compagni di scuola, rischiano fino a 10 anni di prigione

WhatsApp
Telegram

Profonda commozione in Francia per la scomparsa di Lucas, suicida a causa del bullismo che subiva a scuola. La sua omosessualità lo aveva reso un bersaglio costante di prese in giro, minacce e insulti.

In Francia, un milione di studenti su una popolazione scolastica di 12 milioni, subiscono bullismo da parte dei compagni. In ogni classe ci sono almeno tre o quattro studenti che sono vittime quotidiane di abusi sia fisici che online.

Per questo motivo, l’Assemblée Nationale, il Parlamento francese, ha dichiarato il bullismo scolastico un crimine punibile con multe fino a 150mila euro o fino a 10 anni di prigione. In base a questa legge, quattro tredicenni, due maschi e due femmine, compagni di scuola di Lucas, sono stati arrestati e accusati per le loro vessazioni che hanno portato al suicidio del ragazzo.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso