Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

In che modo le rubriche di punteggio migliorano l’apprendimento?

Stampa

Torniamo sulle rubriche di punteggio. Le abbiamo descritte e ne abbiamo tracciato ogni elemento. Ma in che modo le rubriche di punteggio migliorano l’apprendimento? Prima di tutto, una griglia di punteggio rende facile per i tuoi studenti comprendere le tue aspettative come insegnante. Quando un compito viene assegnato senza una rubrica, ci sono molte ipotesi che possono essere fatte sulla qualità, quantità e risultato del progetto che possono portare ad una valutazione inadeguata.

Le rubriche spiegano tutto in maniera molto chiara e servono per costruire processi valutativi attendibili e, principalmente, equi. Ma in che modo, in maniera particolare?

Ecco in che modo…

Sono numerose le tipologie di rubriche di punteggio che i docenti, facendo leva sulle loro specifiche competenze, realizzano, talvolta però, senza avere chiare le finalità di tali rubriche (o confondendole con quelle di valutazioni che, comunque, sono e restano altra cosa). Con queste premesse indichiamo il modo di progettare rubriche.

  1. Le rubriche aiutano i progetti di valutazione da parte dei docenti e lo fanno in modo da garantire processi di equità.
  2. Le rubriche accelerano il processo di valutazione con obiettivi chiaramente delineati.
  3. Le rubriche consentono allo studente di utilizzare il foglio di valutazione per valutare il lavoro di qualcun altro discente, tale che si possa puntare su processi di maturità critica e valutativa.
  4. Le rubriche sono un modo semplice affinché i genitori possano comprendere il voto finale del compito.
  5. Le rubriche aiutano a definire l’obiettivo e il motivo dell’assegnazione o del progetto.
  6. Le rubriche mantengono gli studenti in pista durante il corso del compito.
  7. Le rubriche forniscono un feedback più specifico in modo che lo studente possa vedere dove si trovano i suoi punti di forza e, principalmente, quelli di debolezza sui quali intervenite con rapidità e consapevolezza.
  8. Le rubriche sono uno strumento per aiutare lo studente a scavare più a fondo in un compito o, più in generale, in una consegna.
  9. Le rubriche sono facili realizzare e da capire e possono aiutare nello stilare un documento contenente le istruzioni sul progetto.
  10. Le rubriche delineano vari set di abilità di cui gli studenti dovrebbero essere consapevoli durante lo svolgimento del compito.
  11. Le rubriche consentono agli studenti di controllare il proprio lavoro durante il progetto per un monitoraggio e per un feedback immediati.
  12. Le rubriche forniscono agli insegnanti dati concreti per la pianificazione futura e la progettazione del curriculum.
  13. Le rubriche garantiscono che insegnanti diversi, eventualmente impegnati in quella classe, valuteranno un progetto utilizzando lo stesso criterio e gli stessi obiettivi.

Ci sono svantaggi?
Una delle domande che gli insegnanti si pongono è quella relativa agli eventuali svantaggi che potrebbero insorgere nell’utilizzare dette tipologie di rubriche di valutazione e di punteggio.
Anche se le rubriche sono un ottimo strumento di classe, ci sono alcune insidie da evitare. Per prima cosa, la creazione di rubriche di punteggio può richiedere molto tempo, soprattutto se sono specifiche per attività e dedichi tempo a riflettere attentamente su ogni criterio.

Un insegnante tra insegnamento, apprendimento, tutoraggio e feedback
Il lavoro di un insegnante deve essere bilanciato tra insegnamento, apprendimento, tutoraggio e feedback. Cerca, però, di “non farti prendere la mano” dalla creazione di una rubrica personalizzata per ogni singola attività-consegna. Non aver paura di usare le rubriche che sono già state create, anche da altri, e preoccupati, di più, di personalizzarle, piuttosto.

Cosa fare?
Ecco, per te, alcuni suggerimenti utili nella realizzazione di una rubrica.

  • Fai attenzione alle rubriche progettate male. Se i criteri non sono pensati bene, i tuoi studenti andranno nella direzione sbagliata: per loro e relativamente alle attività progettate.
  • Troppe rubriche possono far diminuire la creatività. Se i tuoi studenti si comportassero sempre secondo gli standard scritti, potrebbero essere meno propensi a pensare fuori dagli schemi.
  • Le rubriche possono far sì che i tuoi studenti più capaci e intelligenti abbiano un rendimento inferiore. Di tanto in tanto, lascia che la loro immaginazione determini quanto in alto o lontano possono spingersi in un compito. Potrebbe essere più lontano di quanto hai sognato per loro.
    4. Descrizioni inadeguate renderanno inutile una rubrica di valutazione e di punteggio. Rendi le tue valutazioni le più specifiche possibile.
    5. Le rubriche possono sopraffare gli studenti se il criterio è lungo. Forse sarebbe più utile suddividere il progetto in parti con rubriche “mini” temporali o “mini” spaziali.
    6. Alcuni docenti dicono che trasformare i punteggi delle rubriche in voti non è di aiuto. Le rubriche di punteggio dovrebbero essere l’estensione della valutazione, non cercare di trasformarla in una A, B o C.

L’equilibrio è la chiave dell’apprendimento
In definitiva, potremmo asserire, con una certa sicurezza, che l’equilibrio è la chiave dell’apprendimento, meglio ancora, del successo dei nostri alunni. Le rubriche di punteggio sono una grande risorsa sia per gli insegnanti che per gli studenti, a condizione che l’aula (come ambiente di apprendimento e di insegnamento) non sia interamente progettata per raggiungere semplicemente un obiettivo.
Sappiamo tutti che l’apprendimento è molto più dinamico e creativo di quello che può stare in una piccola scatola. Proviamo a ricordarcene, sempre. La rubrica, di per sé, ha il merito di ristabilire ruoli e dinamiche all’interno della classe e di agevolare il viaggio verso il successo. Nell’articolo “Applicazione pratica di rubrics per valutare percorsi di apprendimento autentico in contesti differenti” gli autori Lorenza Pini, Paola Veronesi e Rossana Zanoli (Supervisori SSIS – Indirizzo Scienze Naturali Università di Modena e Reggio Emilia) propongono una loro rubrica di punteggio riferita ad una unità di apprendimento, che noi qui, rielaborata, applichiamo alla fattispecie di percorso proposto.

Rubrica di punteggio. Scarica modello

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur