In Canada esplodono risse tra studenti a sfondo razziale contro gli italiani

WhatsApp
Telegram

Il Corriere Canadese, giornale della comunità italo-canadese, in un editoriale pubblicato sulla versione on line scrive che nell’ultimo anno, nel Provveditorato Cattolico, che racchiude le scuole private, hanno tentato di cancellare l’insegnamento della lingua italiana durante la normale settimana scolastica, costringendo la comunità a cercare nuove risorse per mantenere in vita i corsi.

Nel Provveditorato Pubblico, soprattutto a Toronto e dintorni, è divampato lo scontro sui messaggi a sfondo razziale contro gli italiani e si moltiplicano gli episodi di risse tra studenti in parchi e parcheggi, risse riprese da smartphone e telefonini e poi postate sui social.

Nel corso delle indagini, a quattro studenti della Cardinal Carter Catholic High School e ad altrettanti alunni della St. Theresa of Lisieux (due scuole dello York Catholic District School Board) è stato imposto di stare a casa: ma la polizia, viste le immagini, sta cercando un numero maggiore di adolescenti.
Gli organismi preposti ad agire sembrano non trovare soluzione al problema.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur