In California vietato inizio delle lezioni prima delle 8.30

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In California sarà vietato cominciare le lezioni scolastiche prima delle 8,30.

Lo stabilisce una nuova legge firmata  dal governatore dello stato Gavin Newsom con l’intento di permettere a bambini e adolescenti di dormire di più.

Le scuole avranno tempo fino al 1 luglio del 2022 per mettersi in regola.

La California diventa così il primo stato ad accogliere l’appello di genitori ed esperti che sostengono che i cambiamenti biologici nella pubertà rendono difficile all’adolescente medio addormentarsi prima delle 23:00 e che gli adolescenti hanno bisogno tra le 8,5 e le 9,5 ore di sonno per rendere al meglio.

La nuova legge ha già dei detrattori: un portavoce dell’Associazione insegnanti della California ha messo in guardia circa il problema che avranno i genitori che non hanno un orario lavorativo flessibile; questi genitori continueranno ad accompagnare i bambini alla stessa ora di adesso ma non ci sarà nessuno a sorvegliarli e non ci saranno abbastanza soldi per finanziare programmi di pre-scuola.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione