Imposimato: questa riforma va fermata, umilia gli insegnanti

di redazione
ipsef

Parole dure quelle del Presidente aggiunto della Suprema Corte di Cassazione sulla riforma di Renzi, "dobbiamo bloccarla con la protesta democratica"

Parole dure quelle del Presidente aggiunto della Suprema Corte di Cassazione sulla riforma di Renzi, "dobbiamo bloccarla con la protesta democratica"

Non si tratta delle prime affermazioni di Ferdinando Imposimato sulla riforma della scuola, anzi sulla scuola in generale, dato che si è più  volte pronunciato per la questione dei Quota 96 del 2012 rimasti in servizio a causa di una "svista" nella legge Fornero.

Torna a scrivere sulla propria pagina FaceBook, definendo la riforma proposta da Renzi come una "vergogna che umilia e distrugge la vita di migliaia di insegnanti".

"Il presidente Matteo Renzi – scrive – recuperi i 30 miliardi di euro dissipati da pericolosi criminali in inutili opere pubbliche e li destini alla scuola pubblica, ai precari, ai docenti, agli studenti, ai disoccupati, ai disabili, ai giovani”.

Il mondo della scuola è in subbuglio per una riforma che viene percepita come calata dall'alto e i personaggi più in vista non mancano di far sentire la loro voce.

Tutto sulla Buona scuola

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione