Impianti di ventilazione nelle scuole: entro il 20 marzo le linee guida del governo

WhatsApp
Telegram

Nel provvedimento sullo stato di emergenza approvato in via definitiva dal Parlamento, c’è uno che riguarda gli impianti di ventilazione nelle scuole italiane.

Entro 30 giorni (dunque entro il 20 marzo) il governo dovrà intervenire e dovrà definire le linee guida sulle specifiche tecniche in merito all’adozione di dispositivi mobili di purificazione e impianti fissi di aerazione.

Tra le modifiche, dunque, l’arrivo delle linee guida per i sistemi di aerazione nelle aule:

“Con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro della salute, di concerto con il Ministro dell’istruzione, da adottare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decretosono definiti le linee guida sulle specifiche tecniche in merito all’adozione di dispositivi mobili di purificazione e impianti fissi di aerazione di cui al comma 1 e gli standard minimi di qualità dell’aria negli ambienti scolastici e in quelli confinati degli stessi edifici, ai sensi della norma tecnica numero 5.3.12 di cui al decreto del Ministro dei lavori pubblici 18 dicembre 1975, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 29 del 2 febbraio 1976, in relazione al presente quadro epidemiologico e alle conoscenze sulla dinamica dei contagi da virus aerei”.

Il decreto entro il 20 marzo

Entro il 20 marzo 2022 è previsto l’emanazione di uno specifico decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (su proposta del Ministro della salute e di concerto con il Ministro dell’istruzione) che deve definire

  • le linee guida sulle specifiche tecniche in merito all’adozione di dispositivi mobili di purificazione e impianti fissi di aerazione
  • gli standard minimi di qualità dell’aria negli ambienti scolastici e confinati degli stessi edifici.

Ricordiamo che il decreto-legge 4/22, in corso di conversione da parte del Parlamento, ha incrementato tale Fondo di 45,22 milioni di euro per il 2022.

Si tratta di un argomento su cui Orizzonte Scuola è tornato più volte nelle scorse settimane. Il 4 gennaio, ad esempio, abbiamo ospitato l’intervento di Alessandro Zivelonghi, ingegnere nucleare con il progetto “Aulasicura”.

Ventilazione meccanica a scuola, Bianchi: “Non è compito del Ministero. Ognuno deve prendersi la propria responsabilità. I presidi? Non li abbiamo lasciati soli”

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato