Impegno Bussetti a stabilizzare docenti tre anni servizio, PSI: vogliamo vederci chiaro

Stampa

comunicato PSI Scuola – Da oggi circa 55mila professori precari si troveranno di nuovo senza stipendio. 

“Docenti precari che fino a ieri hanno mandato avanti programmi e gestito classi, hanno permesso alla nostra scuola pubblica di poter garantire a tutti gli alunni una formazione dignitosa, a tutti i giovani italiani pari opportunità…con contratti rigorosamente a tempo determinato!”.
Questa è la  denuncia di Enzo Maraio, segretario del PSI, in un post su Facebook.  Maraio aggiunge: “Il Ministro Marco Bussetti, lo scorso 11 giugno si era impegnato, in un accordo scritto con i sindacati, a stabilizzare i docenti con almeno tre anni di servizio facendo partire un concorso di reclutamento straordinario attraverso un emendamento al Decreto Crescita.
Noi socialisti avevamo espresso i nostri dubbi e le nostre preoccupazioni e purtroppo avevamo ragione
Il Segretario nazionale del PSI conclude quindi preannunciando che “Con una interrogazione che stiamo mettendo a punto insieme al Senatore Riccardo Nencini e al Deputato Fausto Longo, vogliamo vederci chiaro e capire quando realmente il Ministro Bussetti intende mantenere la parola presa.
Per un altro anno questi docenti si ritroveranno nel limbo dell’incertezza lavorativa e la scuola non riuscirà, ancora una volta, a garantire la continuità didattica ai nostri figli

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur