Immissioni in ruolo. Il Tribunale rigetta ricorso MIUR: assunti 20 precari a Palermo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Dopo un contenzioso di circa sei anni, il tribunale di Palermo, sezione lavoro, ha riconosciuto il diritto di immissione in ruolo di circa 20 precari – tutti di Palermo e provincia – con decorrenza dal 2008, giuridica e economica. Ne parla palermotoday.

La Corte d’Appello ha dichiarato improcedibile il ricorso proposto dal Miur ed ha confermato in via definitiva la decisione di primo grado.

Nadia Spallitta, avvocato cassazionista, che ha seguito il procedimento, commenta: “Anche se il risultato è stato raggiunto per un vizio procedurale tuttavia non posso che essere contenta per i miei assistiti che hanno faticosamente conquistato la loro occupazione lavorativa, prima superando un concorso e poi prestando attività per anni da precari per la scuola. Spero di riuscire a far mutare, anche per gli altri ricorsi in itinere, l’indirizzo prevalente della Corte d’Appello di Palermo che fino ad oggi ha negato il diritto all’immissione di ruolo.”

fonte

Versione stampabile
anief
soloformazione