Immissioni in ruolo. Renzi: “non è possibile assumere tutti”. Fischiato dai precari a La Spezia

di redazione
ipsef

Renzi in tour elettorale non manca di parlare di scuola. Il precariato è uno dei temi sui quali ha maggiormente concentrato la sua attenzione negli ultimi giorni.

Renzi in tour elettorale non manca di parlare di scuola. Il precariato è uno dei temi sui quali ha maggiormente concentrato la sua attenzione negli ultimi giorni.

A La Spezia oggi ritorna sull'argomento "Nessuno può pensare che sia possibile assumere tutti. L'obiettivo della scuola non è assumere tutti quelli che sperano di entrare, ma quello di fornire un servizio ai cittadini".

Ma un gruppo di insegnanti precar lo ha contestato con i fischi, ai quali Renzi ha risposto "Potete fischiare quanto vi pare, noi non fischiamo gli altri".

La notizia fa il paio con la chiusura mostrata, sull'argomento, dal Ministro Giannini durante l'incontro con i sindacati. I sindacati chiedono infatti un piano pluriennale di immissioni in ruolo, ma il concorso come modalità unica di reclutamento è uno dei punti cardini su cui si poggia la riforma. Allo studio, forse, modalità di agevolazione, ma sempre all'interno della procedura concorsuale.

Riforma. Renzi: "abilitati GI II fascia devono fare concorso". Ma insegnanti sperano nel passaggio al Senato

Versione stampabile
anief anief
soloformazione