Immissioni in ruolo. Recupero posti: le indicazioni degli USR. Si potrebbe non applicare la circolare Miur?

Di
Stampa

Lalla – I docenti precari in questi giorni sono in fibrillazione per le nomine in ruolo ormai prossime (per lo più calendarizzate nell’ultima settimana di agosto) per l’a.s. 2014/15. A tenere viva l’attenzione la nota del Miur, di chiarimenti, sui recuperi dei posti assegnati nel 2013/14 alle Graduatorie ad esaurimento.

Lalla – I docenti precari in questi giorni sono in fibrillazione per le nomine in ruolo ormai prossime (per lo più calendarizzate nell’ultima settimana di agosto) per l’a.s. 2014/15. A tenere viva l’attenzione la nota del Miur, di chiarimenti, sui recuperi dei posti assegnati nel 2013/14 alle Graduatorie ad esaurimento.

Le istruzioni per le immissioni in ruolo 2014/15 precisano

A.4 "I posti disponibili vanno ripartiti al 50% tra le due diverse graduatorie, senza possibilità di recupero dei posti eventualmente assegnati alle graduatorie ad esaurimento negli anni precedenti."

A.6 "Ove il numero dei posti disponibili, dopo aver effettuato i previsti recuperi relativi alle precedenti operazioni di assunzione per l’a.s. 2013/2014, ovviamente nei soli casi in cui i tali recuperi siano necessari per il rispetto della normativa vigente, risulti dispari, l’unità eccedente viene assegnata alla graduatoria penalizzata nella precedente tornata di nomine e qualora non vi siano state penalizzazioni alle graduatorie del Concorsi ordinario."

Il Miur, con nota dell’8 prot. n. 8004 dell’08 agosto chiarisce sulla possibilità di recupero di posti assegnati alle Graduatorie ad esaurimento.

In particolare

Il punto A.4 esclude tale possibilità per quanto riguarda esclusivamente i concorsi precedenti a quello bandito con DDG n. 82/2012

Il punto A.6 si riferisce agli eventuali recuperi relativi al concorso di cui al DDG 82/2012 3 e all’a.s. 2013/2014.

Leggi la nota

Il 2013/14 dunque va considerato come l’anno zero delle nomine in ruolo, quello da cui partire per rispettare l’equilibrio del 50% assegnato a ciascuna graduatoria.

Come si stanno comportando gli USR?

L’USR Veneto ha già fornito indicazioni " I posti disponibili vanno ripartiti al 50% tra le due diverse graduatorie (su recupero posti vedasi nota del
MIUR – chiarimenti All. A – prot. n. 8004 dell’8.08.2014) quindi applicherà i recuperi

Lo stesso l’USR Lazio – una delle regioni ad essere maggiormente interessate in quanto le graduatorie del concorso 2012 per molte classi di concorso non erano pronte al 31 agosto 2013 e l’USR decise di non utilizzarle per le immissioni in ruolo 2013/4. Le decisioni assunte sono riassunte in un resoconto della FLC Latina Immissioni in ruolo. L’USR Lazio applicherà il recupero per restituire i ruoli alle Graduatorie di Merito

Giunge però in redazione la segnalazione che qualche USR non vorrebbe dare seguito alla circolare Miur di chiarimenti dell’8 agosto 2014, applicando l’aliquota del 50% dalle due graduatorie senza i recuperi di posti assegnati alle Graduatorie ad esaurimento nell’a.s. 2013/14. Notizia ancora tutta da verificare: in ogni caso a nostro parere l’USR non può sottrarsi all’osservanza della nota di chiarimenti senza un opportuno e specifico chiarimento.

Lo speciale Immissioni in ruolo 2014/15

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur