Immissioni ruolo, piano A e piano B. 120 mila da GaE e GM, ma in bilico 60mila posti da Organico funzionale

WhatsApp
Telegram

Confermate le nostre indiscrezioni sulle modifiche del piano di assunzioni compreso nella riforma della scuola, ci sarà un piano B nel caso l'iter del Disegno di Legge dovesse prolungarsi.

Confermate le nostre indiscrezioni sulle modifiche del piano di assunzioni compreso nella riforma della scuola, ci sarà un piano B nel caso l'iter del Disegno di Legge dovesse prolungarsi.

Piano A

Non è molto diverso dal piano già delucidato dalla nostra redazione che vuole circa 120mila assunti da Graduatoria ad esaurimento e Graduatoria di Merito del Concorso a settembre 2015.

Gli iscritti in Graduatoria d'istituto entrerebbero, laddove i posti sono vacanti, nell'organico funzionale, ma con un contratto ponte in attesa del concorso.  Gli esclusi dalle assunzioni iscritti nelle GaE, iscritti  GI con 36 mesi di servizio potrebbero contare su dei posti riservati al concorso 2015/16. Bando entro 1° ottobre 2015, posti riservati per esclusi da assunzioni GaE e GI con 36 mesi, graduatorie valide max 3 anni

Sulle modalità delle assunzioni ci siamo occupati qui: Assunzioni bisognerà far domanda. GaE saranno svuotate, GI e residui GaE posti riservati concorso 2015. Abbiamo la bozza del Decreto. Ricordiamo ai lettori che queste notizie sono state tratte dalla bozza del Decreto d'urgenza che sarà trasformato in DDL e che, in quanto bozza, è suscettibile di modifiche.

Questa ipotesi, con le possibili modifiche che conosceremo martedì 10, obbedisce ad una visione ottimistica dell'approvazione del DDL entro tempi che permettano le assunzioni, pensata per l'attuazione del Decreto d'urgenza poi abbandonato. Secondo quanto dichiarato dal Sottosegretario Faraone, il tempo massimo che il Governo concederà al Parlamento non andrà oltre il mese di aprile.

Piano B

Se l'iter parlamentare dovesse prolungarsi, il Governo potrebbe procedere ad un Decreto d'urgenza (lo hanno anticipato sia il Primo Ministro che il Ministro) che, però, coprirà soltanto i posti vacanti, esclusi quelli dell'organico funzionale.

Stiamo parlando di una cifra ancora non definitiva e che diverse testate (Sole24Ore, Repubblica, Alto Adige, Secolo XIX) hanno quantificato diversamente:  da 36mila a 60mila.

In pratica, verrebbero coperti i posti effettivamente liberi, dato che l'attivazione dei posti su organico funzionale è subordinata al varo della legge che ne stabilisce regole e assegnazione del contingente alle scuole.

Infatti, esso sarà assegnato anche a seguito di una progettazione delle singole scuole che dovrà essere deliberata entro giugno. Quindi, o il DDL viene approvato entro aprile o l'organico funzionale slitta di un anno, con relativa assunzione sui posti che si verranno a creare.

Il piano B era già stato anticipato dalla nostra redazione, poi confermato da altre testate: Governo rivede piano immissioni. Settembre circa 40mila assunti, resto dopo DDL. 40% posti concorso riservato GaE e GI 36 mesi

Difficilmente, sarà ripresa l'idea del piano iniziale, quello del Decreto che attua l'intera riforma, anche se, gli eventi di questi giorni ci insegnano, non è possibile escludere nulla.

Vedi anche

Renzi ai precari: assunzioni in cambio di chiamata diretta. Cosa potranno decidere i presidi?

La bozza del Decreto

Tutto sulla Buona scuola

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Dal 3 ottobre un nuovo corso tecnico/pratico di Eurosofia