Immissioni in ruolo. Non esistono solo gli abilitati TFA ma anche SFP e diplomati magistrali. Lettera

Che tristezza leggere articoli in cui si promuove esclusivamente un secondo canale di assunzione per i soli abilitati TFA, e, ancora peggio, menzionare uno scorrimento di una graduatoria per gli abilitati TFA.

Che tristezza leggere articoli in cui si promuove esclusivamente un secondo canale di assunzione per i soli abilitati TFA, e, ancora peggio, menzionare uno scorrimento di una graduatoria per gli abilitati TFA. Credo che sia necessario ricordare ai deputati: senatori Scalia, Cuomo, Spilabotte, Moscardelli, Lucherini, Cucca, Ginetti, Orrù, Astorre (tutti del Partito Democratico), Marino Mastrangeli (Gruppo Misto), Pietro Liuzzi (Conservatori e Riformisti) e Maurizio Romani (Italia dei Valori) e Francesco Maria Amoruso (ALA) che non esiste una sola graduatoria dei soli abilitati TFA e che sarebbe corretto che i docenti abilitati TFA lo ricordassero ai loro riferimenti politici che, nella GI 2° fascia ci sono anche laureati in SFP e diplomati magistrale ante 2001.

Michele Megna

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste