Immissioni ruolo. MIUR conferma nostre anticipazioni, 2014: 32.500 assunti. 15mila comuni, 13mila sostegno, 4.500 ATA

Di
WhatsApp
Telegram

red – Dopo il nostro articolo di venerdì, a parlare tramite le pagine del Sole24Ore è Luciano Chiappetta, capo dipartimento del Ministero: "pronto anche un piano triennale di assunzioni". UE chiede stabilizzazione precari storici. MIUR prepara 7mila immissioni in ruolo su 170mila iscritti in graduatoria

red – Dopo il nostro articolo di venerdì, a parlare tramite le pagine del Sole24Ore è Luciano Chiappetta, capo dipartimento del Ministero: "pronto anche un piano triennale di assunzioni". UE chiede stabilizzazione precari storici. MIUR prepara 7mila immissioni in ruolo su 170mila iscritti in graduatoria

Un piccolo ritocco al rialzo, vi avevamo anticipato la richiesta di 14mila assunzioni su posti comuni, Chiappetta al Sole24Ore arrotonda a 15mila. Confermate le 13mila cattedre sul sostegno e i 4.500 nuovi assunti ATA.

Come anticipatovi (noi ne avevamo anticipato 8mila), in ballo ci sarebbero anche 6mila posti di docenti soprannumerari non riassorbibili perché titolari di classi di concorso desuete.

Ma non basta, c’è anche un piano triennale di immissioni che si sta discutendo, i cui numeri per il 2015 e il 2016 vi abbiamo già anticipato:




I posti per il 2015 sono 22mila, così saranno distribuiti:  14mila docenti per coprire il turn over (7mila a graduatorie ad esaurimento, 7 mila vincitori  o idonei del concorso 2012), 8 mila derivanti dalla terza ed ultima tranche derivante dalla legge Carrozza.

Seguici anche su FaceBook. Lo fanno già in 117mila

I posti per il 2016 saranno 12mila. Di questi, il 50% dovrebbe andare al nuovo concorso che potrebbe essere bandito già quest’anno o comunque in tempo per far partecipare i nuovi abilitati TFA, altrimenti si scorreranno le graduatorie del concorso 2012. Anche se quest’ultima possibilità si scontra con una tempistica tutta da accertare. Infatti, le graduatorie avranno validità triennale, ma da quando far partire il conteggio? Dal bando del concorso (2012) o dalla creazione delle graduatoria?

A questi numeri potrebbero aggiungersi anche 4mila nuovi posti, tra docenti ed ata, derivanti dal pensionamento dei Quota96 del 2012. In questi giorni sapremo della loro sorte.

E’ lo stesso Capo Dipartimento a confermare quanto già da noi anticipato, bisognerà attendere gli esiti dell’emendamento al Decreto Madia.

Vedi anche

 Immissioni in ruolo 2014. UIL: sono disponibili 39.340 posti

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA