Immissioni in ruolo a Milano: 5.000 cattedre disponibili, moltissime le deleghe causa le vacanze

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A Milano occorre assegnare a ruolo cinquemila cattedre ancora scoperte in tempo per l’inizio della scuola.

Invece molte sono state le assenze alle convocazioni dei giorni scorsi: su 137 chiamati all’appello per la firma si sono presentati in ventotto. Il motivo è che moltissime sono state le deleghe all’ufficio scolastico, causa forse anche il periodo di vacanze.

Maggiori le presenze per la primaria, circa duecento maestre si sono presentate alla scelta dell’ambito.

Sono anche moltissimi i dirigenti scolastici che si sono rifiutati di fare la chiamata diretta anche per protesta. Sono 24 in Lombardia e nove a Milano che non procederanno alle selezioni e ai colloqui, visto che è agosto, ma anche la delusione di preparare tutto per selezionare i docenti, che poi non accettano e ne vengono mandati altri d’ufficio: un lavoro inutile, lamenta qualcuno di loro.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione