Immissioni in ruolo fasi B e C, anno di prova neoimmessi in ruolo: chiarimenti Miur ai sindacati il 4 novembre

WhatsApp
Telegram

Questi gli argomenti di cui il Miur discuterà con i sindacati il prossimo 4 novembre.

Questi gli argomenti di cui il Miur discuterà con i sindacati il prossimo 4 novembre.

Per quanto riguarda la fase B ricordiamo che il Miur sta inviando ai docenti neoassunti, che non hanno preso servizio nella provincia di destinazione, una mail contenente le istruzioni per l'accettazione del contratto. Ne abbiamo parlato in

Neoimmessi in ruolo fase B: e mail Miur per accettazione contratto prima di mobilità 2016/17

Occhi puntati invece sulla fase C delle immissioni in ruolo, da disporre a fine novembre. La timeline progettata dal Ministero finora è stata rispettata, oggi infatti gli USR stanno pubblicando la ripartizione dei posti assegnati ad ogni regione dalla tabella 1 per classi di concorso.

La distribuzione dei posti e, nelle scuole secondarie di I e II grado, la relativa ripartizione per classi di concorso, sarà effettuata per il tramite degli Ambiti Territoriali sulla scorta di quanto indicato nella nota ministeriale prot. n. 30549 del 21.09.2015, delle priorità espresse dai Dirigenti scolastici e in base al grado di complessità delle singole istituzioni scolastiche.

Anno di prova neoimmessi in ruolo. Finora il Miur non ha ancora risposto alle varie sollecitazioni sulla possibilità di anno di prova per chi sta svolgendo supplenza su diversa classe di concorso, e per il conteggio dei 180 giorni di servizio e dei 120 giorni di attività didattica per chi ha chiesto il part time. OrizzonteScuola ha pubblicato una anticipazione Anno di prova neoimmessi in ruolo: part time e 120 giorni di attività didattiche, presto nota Miur

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Hai ottenuto il ruolo? Il 28 settembre segui il webinar gratuito: “Neo immessi in ruolo: cosa c’è da sapere per superare l’anno di prova”