Immissioni in ruolo fase C. Istanza anno di prova per chi svolge supplenza al 30 giugno

Stampa

L'istanza volta a far valere come anno di prova il corrente anno scolastico 2015/16 va presentata al Dirigente Scolastico della scuola presso la quale si sta prestando il servizio.

L'istanza volta a far valere come anno di prova il corrente anno scolastico 2015/16 va presentata al Dirigente Scolastico della scuola presso la quale si sta prestando il servizio.

E' quanto indicato dall'Ufficio Scolastico di Torino., che ha ulteriormente specificato con questa nota

Altri Uffici Scolastici potrebbero fornire indicazioni diverse. 

Tutte le informazioni concernenti le condizioni di legittimità della richiesta di cui sopra sono contenute nella nota MIUR prot. n. 36167 del 5 novembre 2015

  • la supplenza su posto di sostegno per la scuola dell'infanzia e per la scuola primaria è valida indifferentemente ai fini dello svolgimento del periodo di prova su posto di sostegno per la scuola dell'infanzia o primaria;
  • la supplenza su posto di sostegno per la scuola secondaria di primo e di secondo grado è valida indifferentemente ai fini dello svolgimento del periodo di prova su posto di sostegno per la scuola secondaria di primo e di secondo grado;
  • per le classi di concorso, la supplenza è valida sullo specifico grado di istruzione e in considerazione della corrispondenza degli insegnamenti impartiti con gli insegnamenti relativi alla classe di concorso di immissione in ruolo;
  • la supplenza su posto di sostegno è valida ai fini dello svolgimento del periodo di prova anche su posto comune e viceversa, nel medesimo ordine e grado di scuola.

L'attività di formazione, è comunque svolta con riferimento al posto o alla classe di concorso di immissione in ruolo.

Insegnanti neo immessi in ruolo, guida gratuita aggiornata con Fase C + 18 modelli da scaricare

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!