Immissioni in ruolo: fase 0 anche a luglio, il 17 agosto in GU domanda assunzioni fasi B e C. Ipotesi tempistica

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

La Gilda Cuneo fornisce il resoconto di un incontro per le immissioni in ruolo 2015, con la suddivisione tra le varie fasi. Confermate le fasi 0+A, B e C. Ma ciò che interessa sono le tempistiche ipotizzate.

La Gilda Cuneo fornisce il resoconto di un incontro per le immissioni in ruolo 2015, con la suddivisione tra le varie fasi. Confermate le fasi 0+A, B e C. Ma ciò che interessa sono le tempistiche ipotizzate.

Tali tempistiche sono state illustrate dal vicedirettore dell'USR Piemonte, Giuseppe Bordonaro, alle organizzazioni sindacali presenti al tavolo di incontro sulle immissioni in ruolo.

La tempistica, lo sottolineamo, riguarda il Piemonte. Ma potrebbe essere un buona timeline anche per le altre regioni. Non sappiamo d'altronde se la comunicazione di tali date derivi da una prima indicazione sommaria del Miur, ancora non scritta in alcuna circolare, in attesa dell'approvazione del DDL.

Quel che è certo è che per la fase ordinaria si può procedere in maniera rapida, già a luglio, in quanto indipendente dal DDL, ma basata semplicemente sul turnover, già pienamente disponibile, essendo conclusa la mobilità.

FASE 0: Nelle intenzioni dell'USR Piemonte, andrebbe fatta in tempi strettissimi (15/20 luglio), anche perchè le tabelle sono già note e le operazioni di svolgono al 50% tra tra le GM (comprese quelle antecedenti al 2012) e le GAE con possibilità di riversamento da una graduatoria all'altra, nel caso una delle due risultasse esaurita.

Non sarà possibile però – avvisa la Gilda Cuneo – come avveniva in passato, fare nessun tipo di compensazione tra una classe di concorso e un'altra. Ad esempio, le graduatorie di sostegno della scuola secondaria di I grado in Piemonte, risultano essere esaurite sia a livello di concorso ordinario, che di GAE. In passato, questi posti non assegnati, venivano distribuiti su sostegno di altri ordini di scuola, quest'anno invece ciò non avverrà e questi posti verranno assegnati alle fasi successive.

Una notizia che cozza con quanto anticipato da Italia Oggi, notizia sulla quale avevamo posto dei dubbi, che troverebbero conferma dall'USR Piemonte.

N.B. Le operazioni di assegnazione delle sedi per utilizzazioni e assegnazioni provvisorie non verrebbero inficiate, in quanto si tratterebbe di anticipare solo l'individuazione, rimandando a fine agosto l'assegnazione della sede. P

FASE 1A : Riguarda quei posti in organico di diritto che non sono stati assegnati nella fase 0. Vengono soppresse le graduatorie dei concorsi antecedenti il 2012, se ancora in vigore.

La procedura è sostanzialmente simile a quella della fase 0 e, anche in questa fase, sarà possibile riversare i posti da una graduatoria all'altra e tutto avverrà senza la scelta della sede di servizio che verrà fatta a fine agosto. Tale fase verrà avviata dopo il 17 luglio (data prevista per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge sulla scuola).

La tempistica prevista per la FASE A è tale che, entro il 14 agosto, ogni USR dovrà inviare un prospetto dettagliato con l'indicazione dei posti in organico di diritto non assegnati nella fase A.

Da quanto emerso nella discussione, il 17 agosto verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale, il decreto che dá avvio alla fase nazionale del piano di assunzioni straordinario.

Tutti coloro, inscritti nelle GAE o inseriti nelle graduatorie del concorso del 2012 che non sono rientrati nella FASE A, avranno una decina di giorni di tempo per compilare una domanda di assunzione con indicazione delle province presso le quali sarebbero disponibili ad essere assunti a tempo indeterminato.

Dall'USR Piemonte sono ottimisti sulla chiusura della fase B entro il 15 settembre (ancora una volta avanziamo dei dubbi)

Gilda Cuneo riferisce infatti per la fase B

  • Entro il 14 agosto i vari USR trasmettono al MIUR il contingente dei posti rimasti dopo la FASE A
  • Il 17 agosto esce in Gazzetta il decreto per l'avvio della fase nazionale del piano straordinario di assunzioni
  • Dal 17 al 27/30 agosto??? (si è parlato comunque di massimo 10/15 giorni) gli interessati compilano la domanda con indicazione delle province da utilizzare per la loro immissione in ruolo
  • Entro il 15 settembre, il sistema individua i docenti da assumere sui residui posti in organico di diritto
  • I docenti interessati dovranno prendere servizio sulla sede loro assegnata.

E' evidente che, stando così le cose, le nomine a tempo determinato, slitterebbero dopo il 15 settembre.

FASE C nomine solo giuridiche dal 1° settembre 2015.

La tempistica ipotizzata

  • Dopo il 15 settembre l'USR darà indicazione alle singole scuole di quante risorse aggiuntive potranno contare nell'a.s. 2016/17
  • Sulla base di ciò, le scuole, entro il 31 ottobre 2015, dovranno elaborare un POF con l'indicazione di come intendono usare le risorse aggiuntive assegnate e inviarlo agli USR
  • Gli USR, verificata la compatibilità, elaboreranno i dati ricevuti e li invieranno al MIUR.
  • Sulla base di questi dati, il MIUR provvederà a scorrere le graduatorie nazionali, divise per province, e all'assunzione giuridica degli interessati. Tali operazioni dovrebbero concludersi entro dicembre 2015.

Il resoconto della Gilda Cuneo

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur