Immissioni in ruolo e reclutamento. Il M5S presenta un’alternativa alla riforma Renzi

WhatsApp
Telegram

Chimienti (M5S): Vi spiego la differenza tra la nostra proposta e quella del Governo. Un video in cui si prevede di dare valore a tutti gli abilitati e non. 

Chimienti (M5S): Vi spiego la differenza tra la nostra proposta e quella del Governo. Un video in cui si prevede di dare valore a tutti gli abilitati e non. 

In un video pubblicato sul sito dei parlamentari del M5S, la deputata Silvia Chimienti illustra punto per punto tutte le differenze tra il "Patto educativo" del
Governo Renzi e la proposta di assorbimento del precariato, di riforma del sistema di formazione e reclutamento docenti del M5S, depositata sul portale "Lex" e consultabile on-line all’indirizzo http://www.silviachimienti.it/wp-content/uploads/2014/08/PDL-formazione-e-reclutamento.doc

Diversi i punti di divisione e contrasto tra le due proposte: dal piano di assunzioni alle modalità per realizzarlo, dalla gestione delle supplenze brevi al ruolo dei dirigenti scolastici.

"Ci teniamo a sottolineare – afferma la deputata Chimienti, prima firmataria della proposta di legge – che noi e il Governo abbiamo seguito due strade opposte per arrivare alla proposta: il M5S ha ragionato per un anno fianco a fianco con migliaia di docenti per elaborare il testo di legge, mentre il Governo ha dapprima
confezionato il suo Piano Scuola, e poi lo sottoporrà a consultazioni farsa, se è vero come già dichiarato dalla Giannini che le linee fondamentali comunque vada non cambieranno".

Il video

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro