Immissioni in ruolo. Diplomati magistrale con sperimentazione linguistica vincono ricorso concorso a cattedra

Di
WhatsApp
Telegram

redazione – Vittoria definitiva dell’Anief al TAR Lazio. I diplomati magistrale a sperimentazione linguistica entro l’a.s. 2001/02 avevano pieno diritto a partecipare al concorso docenti 2012. Miur condannato a pagare 1.500 Euro di spese di giudizio.

redazione – Vittoria definitiva dell’Anief al TAR Lazio. I diplomati magistrale a sperimentazione linguistica entro l’a.s. 2001/02 avevano pieno diritto a partecipare al concorso docenti 2012. Miur condannato a pagare 1.500 Euro di spese di giudizio.

 

Il ricorso – seguito per l’Anief dall’Avv. Tiziana Sponga – si conclude con la sentenza n. 8724/2014, che accoglie definitivamente le richieste dell’Anief e dichiara il diritto dei docenti in possesso di diploma magistrale a indirizzo sperimentale linguistico conseguito entro il 2001 ad essere ammessi al concorso a cattedra indetto dal MIUR ex D.D.G. n. 82/2012.

Ricordiamo che il MIUR, con una semplice nota ministeriale, aveva pensato bene di escludere “a posteriori” i candidati già ammessi alla partecipazione al concorso.

Segui su Facebook le news del mondo della scuola.

I Giudici del TAR Lazio, a proposito di tale nota, dichiarano “La nota del Miur del 14.11.2012, ad avviso del Collegio è, in ogni caso illegittima, in quanto introduce dei presupposti ulteriori per la validità del titolo di maturità magistrale, non previsti dalle norme del Bando di Concorso e dalla normativa di riferimento, non sussistendo ragioni normative per distinguere il titolo di maturità magistrale dal diploma di maturità magistrale, sperimentale, linguistico, conseguito dai ricorrenti ex art. 4 D.P.R. 31.305.1974 n. 419”.

Si profila dunque la possibilità di immissione in ruolo anche per quei candidati che hanno partecipato e superato le prove del concorso 2012 avendo come titolo di accesso il diploma magistrale con indirizzo linguistico conseguito entro l’a.s. 2001/02

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito