Immissioni in ruolo: conciliazioni sulla mobilità dei docenti di ruolo possono cambiare la mappa dei posti disponibili

Stampa

I timori dei docenti precari ancora iscritti in GaE, i cosiddetti "residuali" saranno resi noti in piazza il 2 settembre a Roma.

I timori dei docenti precari ancora iscritti in GaE, i cosiddetti "residuali" saranno resi noti in piazza il 2 settembre a Roma.

I docenti si sentono danneggiati dai provvedimenti assunti a favore dei docenti immessi in ruolo nel 2015, in particolare dall'emendamento Puglisi che permette l'assegnazione provvisoria interprovinciale in deroga al vincolo triennale, o alla recente decisione nei contratti regionali di Sicilia e Sardegna di concedere l'assegnazione provvisoria su posti di sostegno anche a docenti non specializzati, in coda a tutti gli aventi diritto, anche precari, con titolo.

Docenti precari ancora in GaE a Roma il 2 settembre: danneggiati da provvedimenti a favore degli assunti 2015

Le immissioni in ruolo, quest'anno, tardano ad arrivare, ma c'è tempo fino al 15 settembre. E' già stato deciso che i posti da assegnare saranno 32.419 di cui 25.198 posti comuni e 7.221 posti di sostegno. Alcuni posti sono già stati assegnati alla scuola dell'infanzia, le cui nomine stanno avvenendo proprio in questi giorni.

Rimane da capire come saranno distribuiti i posti rimanenti. A contenderseli i vincitori (più il 10% di idonei) del concorso a cattedra 2016 e appunto i residuali delle GaE. Laddove le nuove graduatorie di merito del concorso non saranno ancora pronte, i posti assegnati potranno essere coperti interamente dalle GaE.

Ma la ripartizione per regione e classe di concorso non è stata ancora decisa. Pesano i trasferimenti dei docenti di ruolo, ci sono ancora le conciliazioni da concludere. Queste ultime non portano via posti, il numero delle immissioni è infatti già stato stabilito, ma potrebbero modificare la geografia dei posti disponibili.

Bisogna dunque attendere ancora qualche giorno per capire quali saranno effettivamente i posti vacanti disponibili per le nuove immissioni in ruolo.

Immissioni in ruolo 2016/17: guide, consulenza, normativa

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur