Immissioni in ruolo aggiuntive su sostegno possibili anche dopo il 7 ottobre con decorrenza economica dal 2014

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – Il fatto che le immissioni in ruolo su posti di sostegno previste dal DL Istruzione, che a breve sarà discusso alla Camera, non siano state disposte entro la data del 7 ottobre come annunciato dai sindacati, non vuol dire che si sia trattato solo di un sogno. Le immissioni in ruolo potranno essere disposte con decorrenza giuridica dal 1° settembre 2013 ed economica dal 1° settembre 2014. Spieghiamo cosa significa.

Lalla – Il fatto che le immissioni in ruolo su posti di sostegno previste dal DL Istruzione, che a breve sarà discusso alla Camera, non siano state disposte entro la data del 7 ottobre come annunciato dai sindacati, non vuol dire che si sia trattato solo di un sogno. Le immissioni in ruolo potranno essere disposte con decorrenza giuridica dal 1° settembre 2013 ed economica dal 1° settembre 2014. Spieghiamo cosa significa.

I comunicati dei sindacati, dopo la riunione del 18 settembre 2013 al Miur avevano diffuso questa data, che poteva assicurare ai docenti neo immessi in ruolo la decorrenza sia giuridica che economica. Un falso allarme.

Poi la crisi di governo, il rallentamento dei lavori, una burocrazia infinita che pesa su qualsiasi provvedimento, hanno fatto il resto.

Dunque, si riparte dal 7 ottobre. Le immissioni in ruolo eventualmente disposte avranno decorrenza giuridica dal 1° settembre 2013 (l’anno cioè è valido a tutti gli effetti ai fini dell’anzianità di ruolo), ma la decorrenza economica (e quindi la presa di servizio) sarà posticipata al 1° settembre 2014. Chi nell’a.s. 2013/14 avrà avuto una supplenza o svolge un altro lavoro potrà continuare nella sua occupazione fino all’assunzione in servizio.

In questo modo si tutela anche la posizione dei docenti che hanno già assunto servizio per una supplenza al 31 agosto o 30 giugno.

Per quanto riguarda la distribuzione dei posti vi rimandiamo al nostro approfondimento

Assunzioni sostegno: confusione sui numeri. Anche ItaliaOggi critica. Il punto di Orizzonte Scuola sulla distribuzione dei posti per regione

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro