Immissioni in ruolo, 4931 cattedre disponibili in Piemonte. Ne saranno assegnate la metà

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

Gli UU.SS.RR. e gli Uffici scolastici provinciali stanno procedendo speditamente nell’attribuzione degli ambiti, ossia alle immissioni in ruolo, dei docenti vincitori di concorso e dei docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento.

Come riferito in diversi nostri articoli, la maggior parte delle disponibilità è al Nord, ove tuttavia mancano gli aspiranti per cui migliaia di cattedre resteranno vacanti.

In Piemonte, ad esempio, scrive La Repubblica, le cattedre da assegnare sono 4931, ma le assunzioni saranno la metà, come affermato da M.G. Penna della Cisl Scuola.

Si tratta, purtroppo, di una situazione che non riguarda il solo Piemonte ma l’intero Nord della Penisola.

Versione stampabile
anief
soloformazione