Immissioni in ruolo 2017/18, la chiamata diretta si svolgerà. Tempistica e adempimenti Uffici e Scuole

WhatsApp
Telegram

Il Miur, come abbiamo prontamente riferito, ha comunicato il contingente per le immissioni in ruolo per l’a.s. 2017/18, in attesa dell’autorizzazione del Mef. 

Immissioni in ruolo 2017/2018, saranno 51773. Il contingente suddiviso per ordine di scuola e tipologia di posto

Nel corso dell’incontro, è stata anche presentata la bozza di circolare,contenente le istruzioni operative e la tempistica.

Il Miur, nel riferire gli adempimenti degli uffici e delle suole, ha comunicato che la chiamata diretta si svolgerà.

Questi, come riportati dallo Snals, gli adempimenti degli uffici e delle scuole:

  1. assegnazione degli ambiti territoriali ai docenti destinatari delle nomine in ruolo per l’a.s. 2017/18, al fine di consentire l’immediata attivazione della procedura di individuazione per competenza;
  2. i docenti vincitori di concorso dovranno esprimere prioritariamente la preferenza per ambito territoriale di nomina a livello regionale e, successivamente, i docenti immessi in ruolo dalle GAE esprimeranno la preferenza per l’assegnazione dell’ambito di titolarità all’interno della propria provincia;
  3. Gli Uffici provvederanno all’assegnazione della sede ai docenti titolari di precedenze;
  4. Si procederà all’individuazione per competenze da parte del Dirigente scolastico con l’inserimento a sistema degli incarichi conferiti;
  5. Infine, gli Uffici scolastici provvederanno all’assegnazione alle scuole dei docenti che non risultino essere stati individuati dal Dirigente scolastico o che avranno rifiutato la proposta di incarico.

Tutte le summenzionate operazioni, così come le assegnazioni provvisorie, dovranno concludersi entro il 31 agosto 2017.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur