Immissioni in ruolo 2015: si presenterà domanda di assunzione. Per chi non trova posto graduatoria nazionale. Il testo del DDL

di Lalla
ipsef

Il piano straordinario di assunzioni avverrà, secondo il DDL presentato al Consiglio dei Ministri del 12 marzo 2015, per l'a.s. 2015/16, per la copertura dei posti vacanti e disponibili nell'organico dell'autonomia.

Il piano straordinario di assunzioni avverrà, secondo il DDL presentato al Consiglio dei Ministri del 12 marzo 2015, per l'a.s. 2015/16, per la copertura dei posti vacanti e disponibili nell'organico dell'autonomia.

L'organico dell'autonomia è determinato entro il 30 maggio 2015 per i posti comuni e di sostegno, mentre i posti per il potenziamento sono istituiti solo presso la scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado, tenuto conto delle esigenze di potenziamento dell'organico funzionale.

Il piano straordinario di assunzioni in ruolo, previsto per l'a.s. 2015/16, riguarderà

  • i vincitori del concorso DDG n. 82 del 24 settembre 2012 (non gli idonei)
  • gli iscritti a pieno titolo nelle graduatorie ad esaurimento

Bisognerà presentare apposita domanda di assunzione (le modalità verranno successivamente comunicate dal Ministero)

Il piano avviene in deroga alla procedura dell'art. 399 del Testo Unico

Come avviene l'assunzione (50% concorso – 50% GaE)

  • I vincitori di concorso sono assunti, nell'ambito della regione nella cui graduatoria di merito sono iscritti, nel limite del 50% dei posti vacanti e disponibili dell'organico dei docenti, individuati a livello di albo di territorio
  • gli iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento sono assunti nell'ambito della provincia relativa alla graduatoria in cui sono iscritti, nel restante 50%
  • I soggetti assunti sono destinatari di proposte di incarico sulla base degli albi territoriali.

I criteri

  • prioritariamente su sostegno se in possesso del titolo di specializzazione
  • in subordine a partire dalla classe di concorso o grado di istruzione per la quale si possiede maggiore punteggio 
  • a parità di punteggio si dà priorità al grado di istruzione superiore 

N.B. I soggetti che appartengono ad entrambe le categorie (GaE e GM) scelgono, con la domanda, per quale categoria essere trattati. 

Fase residuale

I docenti che residuano dalle fasi precedenti possono esprimere l'ordine di preferenza tra tutti gli albi territoriali. s

In caso di indisponibilità di posti per gli albi territoriali indicati per la fase residuale, non si procederà all'assunzione.

Importante. Per evitare il ricorso a contratti a tempo determinato, nella fase di assegnazione degli incarichi, anche i neoassunti possono essere utlizzati per classi di concorso diverse da quelle per la quale si possiede l'abilitazione, purchè si possegga titolo d studio valido all'insegnamento. 

Sono esclusi dal piano di assunzioni

  • coloro che non sciolgono la riserva per il conseguimento del titolo abilitante entro il 30 giugno 2015
  • coloro che sono già assunti a tempo indeterminato, anche se ancora presenti nelle graduatorie.

Dal 1° settembre 2015 le graduatorie ad esaurimento e le graduatorie di merito del concorso 2012 perdono efficacia ai fini delle assunzioni. Dalla data di entrata in vigore della presente legge sono invece soppresse le graduatorie dei concorsi antecedenti al 2012.

Il piano degli esclusi in dettaglio

Dieci giorni per accettare proposta di assunzione

I destinatari della proposta di assunzione devono devono accettare entro e non oltre il termine di 10 giorni dalla data di ricezione del messaggio.

I fascia delle graduatorie di istituto

Continua ad esplicare la propria efficacia fino all'a.s. 2016/17 incluso, per coloro che non sono stati assunti a seguito del piano straordinario di assunzioni.

Rimarranno comunque fuori dal piano straordinario di assunzioni 2015 circa 23.000 docenti della scuola dell'infanzia.

N.B. La previsione del piano potrà essere realizzata solo se il DDL sarà licenziato dal Parlamento in tempo per attuare l'organico di autonomia, e quindi mettere in moto la complessa macchina amministrativa che consentirà ai docenti di assumere l'incarico il 1° settembre 2015.

Leggi la Buona Scuola con il testo del DDL

Versione stampabile
anief
soloformazione