Immissioni in ruolo 2015. Laureati Scienze della formazione primaria dopo 2010 solo se ci sono rinunce

Di Lalla
Stampa

Piano di immissioni in ruolo 2015. Potranno essere assunte 148mila unità di personale docente, tra graduatoria ad esaurimento e concorso. Per i laureati in Scienze della formazione primaria dopo 2010 ed ex congelati Ssis speranza solo dalle rinunce.

Piano di immissioni in ruolo 2015. Potranno essere assunte 148mila unità di personale docente, tra graduatoria ad esaurimento e concorso. Per i laureati in Scienze della formazione primaria dopo 2010 ed ex congelati Ssis speranza solo dalle rinunce.

Il piano di immissioni in ruolo – proposto nelle Linee Guida e di cui si parlerà nella consultazione a partire dal 15 settembre (vedi modalità) – prevede l'assunzione di 148 mila docenti.

E' possibile però che non tutti i docenti attualmente iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento e in quelle del concorso saranno interessati all'immissione in ruolo alle nuove condizioni (organico funzionale, mobilità geografica Riforma scuola. Immissioni in ruolo con emigrazione forzata. Per ritornare quando? Vai all'articolo ).

Sarà un censimento, da concludere entro dicembre 2014, a stabilirlo. Qualora qualcuno rinuncerà, si creerà lo spazio per inserire nelle nuove assunzioni altri docenti in possesso di abilitazione.

Si tratta di

  • 9.000 laureati in Scienze della formazione primaria Vecchio Ordinamento (SFP VO) – cioè coloro che non hanno avuto accesso alla IV fascia
  • 500 cosiddetti "congelati Ssis

Perchè il Ministero ha pensato a loro? Il documento dice semplicemente " che non sono stati inseriti a suo tempo nelle GaE" . L'ammissione di un errore – mai voluto sanare – che ha modificato la vita professionale di questi candidati che avrebbero avuto diritto ad entrare nelle graduatorie ad esaurimento, e che adesso si trovano a dover sperare nella rinuncia di colleghi che magari nel frattempo hanno trovato altre opportunità lavorative o non vorranno accettare le nuove condizioni di mobilità geografica.

Segui su Facebook le news della scuola e partecipa alle conversazioni. Siamo in 134mila

Va precisato che l'integrazione alle assunzioni sarà comunque possibile solo a condizione di non superare il plafond di 148 mila e che vi sia un reale fabbisogno di docenti aggiuntivi, in particolare nelle scuole primarie. E sempre introducendo anche per costoro lo stesso requisito di disponibilità geografica.

Dunque, è come se il Ministero ammesse che tra coloro che non sono presenti nelle Graduatorie ad esaurimento non solo ci sono docenti che invece ne avrebbero avuto il diritto, ma che ne hanno più diritto di altre categorie che oggi sono parimenti iscritte nella seconda fascia delle Graduatorie di istituto. Un particolare che non mancherà di creare dissapori.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!