Immissioni in ruolo 2015 e rilievi Senato. Fonti parlamentari: “Andrà tutto bene”

di redazione

Valentina Santarpia su Corriere.it ci informa di "fonti parlamentari" che rassicurano sui rilievi posti dal Senato al capitolo finanziario sulla scuola previsto dalla Legge di Stabilità, che prevede circa 150.000 immissioni in ruolo nell'a.s. 2015/15, con conseguente svuotamento delle Graduatorie ad esaurimento.

Valentina Santarpia su Corriere.it ci informa di "fonti parlamentari" che rassicurano sui rilievi posti dal Senato al capitolo finanziario sulla scuola previsto dalla Legge di Stabilità, che prevede circa 150.000 immissioni in ruolo nell'a.s. 2015/15, con conseguente svuotamento delle Graduatorie ad esaurimento.

E' un argomento di portata storica, la chiusura di un capitolo del precariato della scuola italiana, giunto dinanzi alla Corte di giustizia europea, i cui effetti continueranno a dispiegarsi ancora per anni.

La scelta del Governo di azzerare le Graduatorie ad esaurimento e del concorso 2012 con un piano straordinario di immissioni in ruolo nel 2015/16 è infatti solo un punto di partenza per un corso diverso del reclutamento degli insegnanti. Secondo il Governo il nuovo sarà rappresentato dall'indizione di regolari concorsi aperti esclusivamente agli abilitati (tranne un'ultima fase transitoria per il concorso da indire nella primavera del 2015 Vedi i requisiti), ma anche dalla giustizia amministrativa potrebbero arrivare molte sorprese, dato che il personale docente e Ata che può vantare i requisiti previsti dalla sentenza europea, non mancherà di far valere anche in questa sede i propri diritti.

Segui su Facebook le news della scuola e partecipa alle conversazioni. Siamo in 162mila

Intanto, le immissioni in ruolo 2015. Negli ultimi giorni ha destato qualche preoccupazioni il rilievo posto dal Senato sullo stanziamento finanziario per il progetto. E in effetti, come dimostrato dalla redazione di OrizzonteScuola.it qualche dubbio è forse lecito, o comunque ci sono dei passaggi che dovrebbero essere meglio esplicitati.

Leggi 150 mila assunzioni. Senato chiede se fondi sono sufficienti, i conti effettivamente non quadrano

Alle necessità iniziali (immissioni in ruolo, con conseguente ricostruzione carriera e alternanza scuola lavoro), fa notare il Senato, si è unita la necessità di formazione per gli insegnanti. E' stato infatti approvato alla Camera l'emendamento Coscia Santerini ( Emendamento formazione neoassunti, riformulato. Santerini: "opportunità, non ostacolo" ) " "Il Fondo è finalizzato alla attuazione degli, interventi di cui al comma 1, con prioritario riferimento alla realizzazione di un piano straordinario di assunzioni ( di docenti , parole eliminata dal testo originale ), al potenziamento dell'alternanza scuola-lavoro, e alla formazione di docenti e dirigenti."

E dunque è necessario conoscere con esattezza la reale ripartizione dei fondi.

Secondo quanto riferito dal Corriere.it i rilievi non sono fondamentali e "fonti parlamentari" non specificate rassicurano sulla tenuta di tutto l'impianto "Andrà tutto bene".

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione