Immissioni in ruolo 2014/15. Più posti se si contano i pensionamenti coatti

Di Lalla
Stampa

Un articolo di Italia Oggi di martedì 26 agosto 2014 titoli "Immissioni in ruolo in bilico", in riferimento al fatto che i numeri delle immissioni in ruolo per l’a.s. 2014/15 non conterrebebbero i posti derivanti dalle revoche dei trattenimenti in servizio, disposti con nota del 28 luglio 2014, e quindi quando la macchina per le nomine a tempo indeterminato era già stata avviata.

Un articolo di Italia Oggi di martedì 26 agosto 2014 titoli "Immissioni in ruolo in bilico", in riferimento al fatto che i numeri delle immissioni in ruolo per l’a.s. 2014/15 non conterrebebbero i posti derivanti dalle revoche dei trattenimenti in servizio, disposti con nota del 28 luglio 2014, e quindi quando la macchina per le nomine a tempo indeterminato era già stata avviata.

In sostanza l’articolo vuole dimostrare che il numero di posti per le immissioni in ruolo 2014/15 avrebbero potuto essere di più, e che comunque questi posti potrebbero ancora essere rivendicati dagli insegnanti precari, costringendo l’Amministrazione a rivedere le ripartizioni.

Non condividiamo l’idea secondo la quale vi sarebbe il rischio di rifare le operazioni che gli Uffici Scolastici stanno predisponendo in questi giorni, cioè le nuove nomine in ruolo con decorrenza 1° settembre 2014.

Segui su Facebook le news della scuola

Certo, in conseguenza dell’applicazione della circolare con cui il Ministero ha comunicato agli USR che sono state abrogate le norme relative al trattenimento in servizio potrebbero essersi determinati dei posti vacanti, utilizzabili per le operazioni di avvio dell’a.s. 2104/15. La raccomandazione del Ministero è quella di utilizzare tali posti per immissioni in ruolo e supplenze.

E’ più probabile ritenere che, nonostante la confusione di questi giorni, l’Amministrazione non cambierà le determinazioni dei 33.380 posti autorizzati. Magari saranno gli interessati, caso per caso, a far valere le proprie ragioni in sede giudiziaria.

Stampa

Nuovi percorsi mirati e intensivi per prepararti al Concorso Stem. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype